L'Assenza di te... e' mancanza di me...

 

Pubblicato online il Libro

Metti in Moto la tua Voglia di Vita

1° Concorso di Poesia in Memory Vittime della Stradadella scuola primaria e secondariadi primo grado

 (clicca sul libro per visualizzarlo)

Il pianto di una madre rende sterile la terra...
Amore mio cerco di riempire il silenzio bevendo dolore, mangiando apatia, ho provato a riempirlo con le lacrime, con la rabbia, ma... si vede troppo questo dolore dai miei occhi, e' assordante questo silenzio che tu hai lasciato, e' un silenzio vuoto, e' un dolore immenso quando si ferisce il cuore. Vorrei averti qui per darti ancora quella carezza.

Carne della tua carne, sangue del tuo sangue, legate per la vita e oltre l'eternita' da un amore unico e speciale. Quante volte ho cercato rifugio tra le tue braccia, quante volte tu nelle mie hai cercato in me il coraggio. Tante volte nelle mie delusioni ho cercato in te nuove speranze, sempre vicine, sempre unite. Dove sei? Dove sono i tuoi sorrisi? Le tue risate? Dove sono i tuoi occhietti neri? Dove sono le nostre carezze e i nostri abbracci? La tua dolce voce a farmi compagnia? Dove sei amore mio? Ti amo figlia mia, te lo urla il mio cuore, te lo dicono i miei occhi, sei e sarai sempre parte di me piccola mia. Ti prego torna ad amarmi, ad abbracciarmi ... anche in uno sogno.

Mamma

Il tempo passa e la terra sembra fermarsi,
che cosa strana e' la vita
"e' un passatempo che non finisce mai"
fatta di sogni, incubi, tristezze, felicita',
fatta di persone minuscole insignificanti piccoli
parassiti e fatta soprattutto dal giorno e
dalla notte che ricopre i nostri volti cupi e tetri
ma dietro tutto questo si nasconde l'esistenza
dell'Onnipotente, il creatore, colui che ha segnato il
destino di ognuno di noi. La vita va vissuta
giorno dopo giorno, ora dopo ora, minuto
dopo minuto, e bisogna conquistarla e non
va sprecata perche' un giorno guardando
il nostro copione ci accorgeremo di aver
sbagliato, ma quando questo accadra' sara' tardi.
Non buttiamo al vento una cosa cosi' preziosa
che ci e' stata donata.
(DEBY)